1 2 3 4 5

martedì 18 settembre 2012

If she doesn't love you, I love you! #2

Nuova rubrica ideata da me e da Beira del blog Beira's Heart, ed è proprio opera sua la meravigliosa immagine!
La rubrica avrà cadenza settimanale e verrà postata di martedì!!! ^_^




In che cosa consiste questa rubrica?

Quante di noi non si sono almeno una volta commosse per una frase o un gesto simbolico del protagonista maschile dei nostri romanzi? Quante volte, mentre teniamo in mano un libro e leggiamo una frase romantica, ci scappa un sorriso o un sospiro?
Un po’ di cuore l’abbiamo perso tutte tra le righe dei libri, quindi…. ricordiamole queste frasi! A volte, le protagoniste non apprezzano, ma le lettrici sicuramente sì!


Diamo il via alle danze…


Serena si sforzò di tornare con la mente annebbiata a quella notte. Era impazzita di desiderio, l'aveva implorato di fare sesso con lei. "Avresti potuto prendere la mia verginità allora, ma non l'hai fatto. Perchè?"
" Non potevo." Wraith seppellì il viso nel collo di Serena, respirò profondamente e un debole verso di apprezzamento eruppe dal suo petto. "E' per questo che me ne stavo andando. Avevo cambiato idea su tutto, Serena. Nonostante la mia decisione avrebbe ucciso anche i miei fratelli ... non potevo tradirti in quel modo." [...]

La citazione che ho voluto mettere questa settimana è tratta dal romanzo Passione Eterna di Larissa Ione e si riferisce chiaramente al suo protagonista Wraith, il Bad Boy della situazione, lo sciupafemmine incallito che quando si innamora inevitabilmente si scioglie come neve al sole mostrando il suo lato più tenero! Personalmente ho un debole per i personaggi di questo tipo e ho voluto riportare a voi uno dei passaggi che mi ha fatto venire letteralmente il batticuore e in cui i miei occhi hanno cominciato ad assumere la forma di due cuoricini.
Ho voluto mettere anche il pezzo prima della citazione effettiva perchè altrimenti, chi non avesso letto Passione Eterna (a cui consiglio subito di rimediare!) potrebbe fraintendere quello che Wraith dice e anche così sento di dover spendere qualche parola su quello che è un personaggio molto complesso ma che a me è piaciuto tantissimo.
Wraith ha un passato atroce, ha subito una volenza inaudita proprio da quelle persone che avrebbero dovuto proteggerlo e ciò chiaramente lo ha portato ad essere quello che è ovvero il tipico egoista che apparentemente antepone il proprio piacere e interesse a tutti gli altri ... apparentemente, ma che in fondo in fondo è più tenero e buono di quanto vuole far credere. Si trova ad essere condannato a morte a causa di un veleno per cui non esiste antidoto. L'unico modo che ha per salvarsi è rubare la verginità a Serena, una umana protetta dagli angeli e che possiede il dono dell'immortalità. L'unico problema è che prendere la verginità alla donna significa condannare lei a morte. Detto questo ... il fatto che Wraith rinunci all'unica cosa in grado di salvarlo è uno dei gesti più belli e altruistici che un uomo (vabbè in questo caso demone) possa fare ^^


E voi qual'è la frase o anche solo il gesto che vi ha fatto sciogliere come neve al sole???

Sono curiosa!!!!

Nessun commento:

Posta un commento

Design by Evie Seo. Powered by Blogger.