1 2 3 4 5

venerdì 29 marzo 2013

Recensione: The Selection di Kiera Cass

Prima di parlarvi di questo romanzo che mi ha fatto brillare gli occhi per tutta la lettura vorrei ringraziare la Sperling & Kupfer e in particolar modo Silvia per avermi inviato una copia di The Selection assieme al segnalibro, lo specchietto e la cartolina per partecipare al concorso indetto dalla casa editrice.


The Selection di Kiera Cass

Titolo: The Selection
Titolo originale: The Selection
Autrice: Kiera Cass
Serie: The Selection Series n.1
Editore: Sperling & Kupfer
Pagine: 312
Prezzo: Euro 17,90
Data di pubblicazione: 12/03/2013

Trama

Uno spettacolo sfavillante come un diamante. Una competizione feroce come la vita. Un gioco pericoloso come l'amore.
Molti anni dopo la Quarta guerra mondiale, in un Paese lontano, devastato dalla miseria e dalla fame, l'erede al trono sceglie la propria moglie con un reality show. Spettacolare.
Così, per trentacinque ragazze la Selezione diventa l'occasione di tutta una vita. L'opportunità di sfuggire a un destino di fatica e povertà. Di conquistare il cuore del bellissimo principe Maxon, e di sognare un futuro migliore. Un futuro di feste, gioielli e abiti scintillanti. Ma per America Singer è un incubo.
A sedici anni, l'ultima cosa che vorrebbe è lasciare la casa in cui è cresciuta per essere rinchiusa tra le mura di un palazzo che non conosce ed entrare a far parte di una gara crudele. In nome di una corona - e di un uomo - che non desidera. Niente e nessuno, infatti, potrà strapparle dal cuore il ragazzo che ama in gran segreto: il coraggioso e irrequieto Aspen, l'amico di sempre, che vorrebbe sposare più di ogni altra cosa al mondo. Poi, però, America incontra il principe Maxon, e la situazione si complica. Perché Maxon è tutto ciò che Aspen non sarà mai: affascinante, gentile, premuroso e immensamente ricco. E può regalarle un'esistenza che lei non ha mai nemmeno osato immaginare?

Il nuovo fenomeno editoriale dopo Hunger Games: uno strepitoso romanzo young adult costruito come un reality show, ai primi posti delle classifiche in usa e francia a una sola settimana dalla pubblicazione.

35 ragazze. Una sola corona. La competizione più importante.

La mia opinione...
Non so che tipo di incantesimo mi abbia lanciato Kiera Cass … so solo che dal momento in cui ho cominciato il suo romanzo: The Selection non sono più riuscita a separarmi dal libro … so solo che durante la lettura non riuscivo a togliermi il sorriso che mi si era dipinto sulle labbra … so solo che ho vissuto questa fiaba in prima persona come se fossi anche io una delle ragazze che partecipano alla Selezione … so solo che voglio il seguito … il prima possibile!

The Selection appartiene al genere distopico e in alcune cose ricorda, seppur in maniera molto velata, Hunger Games specie nella divisione della popolazione in caste sulla base del reddito e del lavoro che si svolge.
Protagonista della storia è America Singer appartenente alla casta Cinque, quella degli artisti che si ritrova
suo malgrado a partecipare ad un reality, La Selezione, grazie al quale il Principe di Illea (così è stata ribattezzata l’America) sceglierà la sua futura moglie.
Ora è chiaro … l’idea che una persona debba trovare la sua futura compagna tramite uno spettacolo televisivo non è molto romantica, ma il modo in cui quest’autrice racconta gli avvenimenti mi ha fatto vivere il libro come se fossi in una fiaba a occhi aperti.

Il tutto è raccontato da America in prima persona e grazie ai suoi occhi riusciamo a percepire perfettamente come è la vita all’interno delle caste, di quanto è dura la vita per coloro che appartengono a caste inferiori e di quanto sia dura soprattutto amare un ragazzo che è socialmente inferiore. Ed è questo proprio il punto centrale della faccenda. Lei ama un ragazzo, Aspen, un Sei che per orgoglio la lascia spingendola a partecipare allo show.

La cosa che ho apprezzato maggiormente in questo romanzo è il messaggio di speranza che lancia. Alla Selezione infatti possono partecipare tutte le giovani ragazze di qualsiasi casta. Anche le giovani appartenenti a quelle inferiori. Se a un primo impatto La Selezione può apparire una cosa barbara, guardando meglio è una possibilità di elevare il proprio stato, una possibilità che viene concessa a tutte senza nessun tipo di discriminazione .

Il linguaggio utilizzato dalla Cass è semplice, frizzante e tiene incollati alle pagine.
Gli interni del palazzo, gli abiti principeschi, le decorazioni scintillanti mi hanno fatto brillare gli occhi … la Cass è riuscita a trascinarmi nel suo mondo … mentre leggevo io ero assieme alle aspiranti principesse … ho conosciuto il principe Maxon e ho scoperto che non è assolutamente il ragazzo con la puzza sotto al naso che mi aspettavo … come America Singer, mi sono affezionata a lui e alle altre ragazze …

Ora sin dalla trama si capisce perfettamente che si crea un triangolo amoroso (io appartengo senza ombra di dubbio al Team Maxon!) ma questo viene sviluppato in maniera diversa da come avviene di solito rendendo The Selection un romanzo molto originale … l’unica cosa che posso dire di più è che non vedo l’ora di avere il seguito tra le mani specie perché alcune cose non sono state approfondite, come ad esempio il motivo delle incursioni dei Ribelli all’interno del palazzo. Ma chiaramente la cosa che mi incuriosisce maggiormente è vedere come si evolveranno le cose per America!

Giudizio finale:

The Selection Saga

0.5: The Prince, 2013 (disponibile solo in formato ebook e in lingua originale)
1: The Selection, 2012   /  The Selection, 2013
2: The Elite, previsto in lingua originale il 23 Aprile 2013

L'autrice
Kiera Cass è nata e cresciuta nel Sud della California. Ha sempre sognato di lavorare nel teatro. Almeno fino a quando non ha iniziato a scrivere il suo primo romanzo. Attualmente vive a Blacksburg, Virginia, con il marito e il figlio. The Selection, in corso di pubblicazione in 13 Paesi, diventerà anche una serie tv per Warner Bros.

Sito Ufficiale dell'autrice: http://www.kieracass.com/

7 commenti:

  1. Anche a me è piaciuto tantissimo! *^*

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Sono felice di sapere che anche ad altri sia piaciuto questo romanzo!!! Ho visto tante recensioni e sono contenta che anche tu abbia amato come me la storia di America!
      Appena ho due minuti Lenah vengo a leggere la tua recensione!!!
      Intanto ti faccio tanti auguri di Buona Pasqua!

      Elimina
  2. Sono felice ti sia piaciuto così tanto ^^ a me un po' meno...comunque Team Maxon!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Assolutamente Team maxon!!! XD
      Come mai non ti è piaciuto? Per me è stato come tornare bambina quando guardavo i cartoni animati con le belle principesse! Mi ha trasmesso tanta positività questo romanzo! ^_^
      Ne approfitto inoltre, Elena, per augurarti Buona Pasqua!

      Elimina
  3. Lo sapevo lo sapevo l sapevo che saresti impazzita!!! Evviva!!!Evviva The Selection! ce ne fossero di più di libri così!!!! Buona Pasqua stellina!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Mia adorata angel!!!! Siiii come ti dicevo l'altro giorno l'impressione che avevo avuto di questo romanzo era ottima e così è rimasta fino alla fine!!! Hai detto bene: ce ne fossero di più di libri così!!!
      Buona Pasqua anche a te Sangueblu!!! Un bacione e a presto!!!! <3

      Elimina
  4. Ancora non sono riuscita a leggerlo, ma mi incuriosisce molto questo libro!
    Bella recensione :)
    Sono una nuova follower, complimenti per il blog è davvero carino!!! Se ti va, dai un'occhiata al mio http://bauledinchiostro.blogspot.it/ :)

    RispondiElimina

Design by Evie Seo. Powered by Blogger.