1 2 3 4 5

lunedì 25 marzo 2013

Recensione: Il Sogno della Bella Addormentata di Luca Centi

Il Sogno della Bella Addormentata di Luca Centi

Titolo: Il Sogno della Bella Addormentata
Autore: Luca Centi
Editore: Piemme
Collana: Piemme Freeway
Pagine: 252
Prezzo: EUR 16,50
ISBN: 978-88-566-2446-5
Data di pubblicazione: 12/02/2013

Trama

Nella Londra di fine Ottocento, Talia si muove silenziosa come un gatto e scaltra come una volpe. È molto giovane e bella, il che è un indubbio vantaggio nell'esercizio della sua professione, la ladra. Talia però non ruba di tutto, si impossessa solo di quello che la porta più vicino alla soluzione del mistero che avvolge la sua vita. La scomparsa di suo padre. La risposta che troverà, però, fra nebbie e vapori, ingranaggi e corsetti, sarà una scoperta tanto sconvolgente quanto raccapricciante, nascosta gelosamente dentro una teca di cristallo.

La mia opinione...
La prima cosa che colpisce di questo romanzo è senz’altro la cover che con quel rosso brillante su un candido manto di neve è decisamente spettacolare! Ma gli aspetti positivi chiaramente non finiscono qua!
Partorito dalla mente di un autore italiano, Il Sogno della Bella Addormentata, è ambientato in una Londra Vittoriana di fine Ottocento in ansia per le sorti del regno a causa di una malattia che sta uccidendo il re.
Scaricate gratuitamente il racconto di Luca Centi!
In questo periodo storico, si sa, una ragazza non ha una grande varietà di opzioni per trascorrere la propria giornata … è stato perciò un vero piacere leggere di Talia, di questa giovane anticonformista che ha una missione da compiere: recuperare i sette peccati dell’amato padre defunto.

Ecco … sin da subito sono stata affascinata dall’idea di questi oggetti, dai loro ingranaggi, dai materiali che li costituiscono … ed è inevitabile non rimanere coinvolti dalla ricerca di Talia, ma soprattutto dalla curiosità che colpisce la giovane circa la funzione dei ‘peccati’!
Per tutto il romanzo accompagniamo la ragazza tra balli, incontri pomeridiani con importanti donne della società londinese, organizzazioni segrete, complotti … il tutto è poi condito con un pizzico di mistero. Capita infatti, alle volte, che la nostra beniamina venga colpita da strani sogni in cui una giovane donna riposa protetta da una teca di cristallo … questo, e il tema ricorrente di intricati rovi e di un arcolaio sono costanti che, assieme al titolo, hanno rimandato la mia mente di perenne bambina alla celebre fiaba de La Bella Addormentata nel Bosco (e purtroppo non posso dire di più!)
Dirò solo che ciò che si apprende alla fine è pazzesco, sconvolgente e sono rimasta letteralmente spiazzata!

La lettura, nel complesso, è stata senz’altro molto gradevole!
Lo stile fluido e scorrevole, per non parlare di una trama e situazioni incalzanti mi hanno tenuta sulle spine fino alla fine!
L’autore ha saputo creare una storia originale e se siete fan del periodo vittoriano e del genere steampunk non potete lasciarvi scappare la storia di Talia!
Oltre all’originalità, il punto di forza del romanzo è senza dubbio lei: Talia, un personaggio a cui è impossibile non affezionarsi, sia per il suo carattere determinato, sia per i suoi valori, sia per il modo in cui si relaziona con i suoi domestici …
L’unica cosa che mi ha fatto storcere il naso è stata la fine … ma non aggiungo altro …

Giudizio finale:

L'autore
È nato a L'Aquila nel 1985. Laureato in Culture per la Comunicazione, è un grande appassionato di letteratura storica e fantastica. Il suo romanzo preferito è Il giovane Holden di J. D. Salinger, la sua scrittrice preferita è Anne Rice. È un grande appassionato di anime e manga, nonché di serie televisive americane. Con questo suo primo romanzo, Il silenzio di Lenth, spera di riuscire a creare un mondo e una storia fuori dal comune.

Sito Ufficiale dell'autore: http://www.lucacenti.it/

2 commenti:

  1. Ahahaah! A me la fine è stata la cosa che mi è piaciuta di più invece! Del resto l'ho trovato carino, ma poco emozionante.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Silvia oddio scusami se ti rispondo solo adesso! Non avevo visto il commento :-(
      Bhè diciamo che io predilisco finali diversi XD anche se per come si era messa tutta la storia e per come è Talia quella fine era un po' inevitabile ^_^

      Elimina

Design by Evie Seo. Powered by Blogger.