1 2 3 4 5

martedì 8 gennaio 2013

Recensione: Il Bacio della Sirena di Tera Lynn Childs

Tra circa due settimane, e più precisamente il 24 Gennaio, uscirà nelle nostre librerie il secondo volume della serie Fins di Tera Lynn Childs.
Ecco qua la mia recensione del primo libro della saga: Il Bacio della Sirena!

Il Bacio della Sirena di Tera Lynn Childs

Titolo: Il Bacio della Sirena
Titolo originale: Forgive My Fins
Autrice: Tera Lynn Childs
Serie: Fins n.1
Editore: Tre60
Pagine: 280
Prezzo
Cartaceo: EUR 9,90
Ebook: EUR 4,99
ISBN: 9788867020027
Data di pubblicazione: 22/03/2012


Trama

È l’erede al trono del regno delle sirene, e un bacio deciderà il suo destino…

Lily Sanderson ha diciassette anni e vive con la zia nella piccola città di Seaview. Adora trascorrere il tempo libero con le amiche e parlare al telefono mentre si rilassa nella vasca da bagno ma, ogni volta che si trova di fronte a Brody Bennett, il bellissimo capitano della squadra di nuoto della scuola, lei entra nel panico. Il motivo è molto semplice: Lily è perdutamente innamorata di lui. Da sempre. Come da sempre, invece, odia il suo incubo quotidiano, Quince Fletcher, l’invadente vicino di casa che sembra non avere niente di meglio da fare che renderle la vita impossibile. Lily, però, custodisce un «piccolo» segreto: è una sirena, nata dalla relazione tra la madre umana – morta quando lei era ancora una bambina – e il re di Thalassinia, meraviglioso mondo sottomarino dove la ragazza potrà tornare al compimento dei diciotto anni. Con il giorno del suo compleanno alle porte, Lily decide quindi di fare il grande passo, e il Ballo di Primavera organizzato dalla scuola è l’occasione perfetta per mettere in pratica il suo piano: baciare Brody per legarsi indissolubilmente a lui con un incantesimo. Tuttavia la situazione le sfugge ben presto di mano: per una serie di sfortunate coincidenze, infatti, quella sera la sirena bacia il ragazzo sbagliato…


La mia opinione...
Apparentemente questo libro può essere visto come un semplice romanzo sulle sirene.
Per me però è stato qualcosa di più: un frizzante tuffo nel passato! Un’ondata che mi ha travolto e trascinato a quando, affascinata dalle atmosfere della Sirenetta, sognavo di vivere “in fondo al mar”!
La Sirenetta della Walt Disney è sicuramente uno dei miei cartoni animati preferiti, amo le sirene come figure mitologiche, le ho sempre considerate come un simbolo, un segnale che la bellezza femminile non è sinonimo di debolezza (non che in questo romanzo le sirene mostrino quel lato spietato del poema omerico).

La storia comincia con Lily, principessa di Thalassinia, regno situato in fondo all’Oceano, che vive sulla terraferma assieme alla zia per poter scoprire le abitudini degli umani, desiderio innescato dalla scoperta che la madre che non ha mai conosciuto apparteneva al regno degli uomini. La ragazza frequenta una comune scuola e, tipico di questa età, deve superare l’ostacolo più insuperabile che un adolescente può trovarsi di fronte: la prima cotta per un ragazzo e il conseguente primo bacio.
Lily è convinta che Brody, campione di nuoto della scuola, possa essere il ragazzo giusto per lei, ma c’è qualcuno che la pensa diversamente (e meno male). Quince infatti, suo vicino di casa e suo nemico giurato sembra del tutto intenzionato a renderle la vita impossibile, però all’improvviso il suo atteggiamento verso Lily cambia e si offre di aiutarla a conquistare Brody. Le cose però non vanno sempre come previsto … e a causa di uno scambio di persona Lily posa le labbra su quelle del ragazzo sbagliato … 

Adesso che abbiamo rotto il ghiaccio introducendo in punta di piedi la storia … posso finalmente sbottonarmi e dire a gran voce: QUINCE FOREVER!
No dico, ma come si fa a degnare di uno sguardo quel broccolo di Brody quando si ha intorno uno come Quince??? Vabbè che l’amore è cieco e irrazionale, ma boh! Alle volte ho seriamente dubitato dell’intelligenza della protagonista.
Simpatie per i personaggi a parte il mondo descritto da Tera Lynn Childs ricorda molto le atmosfere fiabesche che tanto sono care alle bambine… di quelle che ti fanno sospirare e dipingere un sorriso a trentadue denti quando arrivi all’agognato: e vissero tutti felici e contenti. Anche se … l’epilogo lascia a intendere che la storia non finisce qua e che sentiremo ancora parlare di Lily, Quince, Dosinia e il regno di Thalassinia.
L’autrice ha saputo creare una storia molto carina che non mancherà di affascinare tutti gli amanti delle fiabe, complice anche uno stile molto scorrevole che fa fluire la lettura come un bicchiere d’acqua fresca in pieno agosto!

Giudizio finale:

Cover originale

The Fins Series

1. Forgive My Fins, 2011   /   Il Bacio della Sirena, 2012
2. Fins Are Forever, 2011  /  Il Destino della Sirena, 2013
3. Just For Fins

L'autrice
Tera Lynn Childs è nata a Minneapolis (Minnesota), ma fin da bambina ha girovagato coi genitori per gli Stati Uniti, vivendo in Colorado, Indiana, Ohio, California e Missouri. Si è laureata in Drammaturgia e ha completato un dottorato in Conservazione dei Beni culturali. Indecisa su quale strada intraprendere nella vita, e da sempre appassionata lettrice, ha iniziato a scrivere per gioco, per poi scoprire di avere un grande talento, apprezzato da editori, librai e lettori. Il destino della sirena è l’atteso seguito del Bacio della sirena.
Sito Ufficiale dell'autrice: http://teralynnchilds.com/

Nessun commento:

Posta un commento

Design by Evie Seo. Powered by Blogger.