1 2 3 4 5

lunedì 19 agosto 2013

Recensione: Sull'Orlo del Vespro di Amina Havet

Eccomi qua con un'altra recensione annunciata da tempo!

Vi avevo presentato tempo fa il romanzo di quest'autrice esordiente e adesso che ho letto la sua opera eccomi qua a dirvi la mia opinione anche se prima di tutto ci tengo enormemente a ringraziare l'autrice per avermi inviato una copia digitale del suo romanzo! Ancora grazie! ^_^

Sull'Orlo del Vespro di Amina Havet

Titolo: Sull'Orlo del Vespro
Autrice: Amina Havet
Editore
1° edizione - 0111 edizioni
2° edizione – Amazon kindle edition + Lulu auto pubblicazione
Genere: Urban Fantasy
Pagine: 266
Prezzo
Edizione Digitale: EUR 1,02
Edizione Cartacea: EUR 9,00
ISBN13 (ASIN): B00AN5VJTS
Data di pubblicazione:
1° edizione aprile 2008
2° edizione dicembre 2012

Trama

La noiosa vita di Cristopher Lancaster e del suo amico Edward Post viene messa a soqquadro quando il passato del ragazzo si fonde con il suo presente. Colpito da una pesante maledizione che lo costringe a vivere di notte e nascondersi di giorno, Cris ha trascorso la sua esistenza occultando la sua identità e cacciando creature soprannaturali. Tra colpi di scena e situazioni al limite del verosimile, il nostro protagonista dovrà affrontare la sua più grande paura per liberarsi dalla maledizione e proteggere le persone a lui più care.



La mia opinione...
La prima cosa che mi ha colpito della storia creata da Amina Havet è stato il protagonista e il fatto che si trasformasse in un gatto nero.
Sono abituata a leggere di mutaforma, creature fantastiche che riescono a trasformarsi in animali, ma in genere sono animali predatori … pericolosi come i lupi, ghepardi, draghi o chi più ne ha più ne metta. Ho accolto con gran gioia questo cambiamento di rotta e sin da subito mi sono ritrovata immersa nelle atmosfere cupe di un bosco in cui la magia è tanto reale quanto l’aria che respiriamo.
La primissima scena del romanzo, la tessera del domino che da inizio al tutto, mi è piaciuta moltissimo e costituisce il trampolino di lancio per tutto ciò che avverrà in seguito.

Un altro punto a favore del romanzo della Havet è il tema trattato, ovvero quello delle maledizioni. Avete letto bene! Ho detto maledizioni e non maledizione al singolare! Ma partiamo con calma!

Il nostro Christopher ha assistito a una pratica a cui non avrebbe dovuto assistere … lui è la dimostrazione lampante del detto: trovarsi nel posto sbagliato al momento sbagliato e deve convidere con una maledizione che lo costringe a trasformarsi in un gatto ogni volta che viene colpito dai raggi del sole … una sorta di licantropia al contrario che, molto alla lontana, mi ha ricordato uno dei film che più ho amato nella mia infanzia: Lady Hawke.
Dopo un inizio ambientato in un’epoca lontana, la narrazione si sposta al presente portandoci in una realtà a noi più vicina e in cui è sicuramente più facile immedesimarsi e ci fa imbattere in una ragazza in pericolo che risponde al nome di Sophie.
Christopher, figlio di un’epoca in cui la cavalleria era all’ordine del giorno accorre in suo soccorso e da lì veniamo trascinati all’interno della storia … senza rendercene conto ci ritroveremo a ridere assieme a Edward, coinquilino di Christopher e novello Narciso con tanto di maledizione che coinvolge gli specchi, ci ritroveremo a combattere contro un’antica e potente strega che sembra dare la caccia non solo al nostro protagonista ma anche alla donzella che quest’ultimo ha salvato.
La storia mi è piaciuta, è carina, scorre molto bene anche se spesso si inciampa in alcuni errori di stampa. Si tratta di un’opera auto pubblicata e sicuramente un servizio di editing potrebbe senz’altro eliminare tali errori rendendo la lettura ancora più scorrevole.
Spero vivamente che l’autrice pubblichi al più presto il seguito perché il finale di questo romanzo mi ha lasciato addosso una sensazione strana e non vedo l’ora di leggere come andrà a finire questa ‘caccia’!

Giudizio finale:

L'autrice
Nata il 16 Marzo 1985 e cresciuta per il mondo, Amina Havet ha sempre nutrito un forte interesse per la cultura e le leggende locali di ogni Paese. Laureata in Lingue per la Comunicazione Internazionale nel febbraio del 2008, ha deciso di unire la passione per la creatività e l’amore per la fantasia in un unico libro che ha come protagonista indiscussa la millenaria città di Roma, da sempre centro del mondo e punto d’incontro per le persone di diversa nazionalità.
Potete trovare l'autrice su:
Twitter: https://twitter.com/AminaHavet
Blog: http://awp-libri.blogspot.it

1 commento:

  1. Ciao,
    grazie a te per la disponibilità data!
    Si esiste un seguito e si chiama "L'Anello Mancante", per info e booktrailer questo è il link: http://www.youtube.com/watch?v=YdafY1Xulos


    A presto!

    RispondiElimina

Design by Evie Seo. Powered by Blogger.